Il male naturale

Note moyenne 
Giulio Mozzi - Il male naturale.
A me piacerebbe che si seppellissero i morti nei pioppeti che ci sono dappertutto sui bordi della città, nelle anse del fiume e dei canali che la circondano.... Lire la suite
18,80 € Neuf
Expédié sous 2 à 4 semaines
Livré chez vous entre le 14 mars et le 28 mars
En librairie

Résumé

A me piacerebbe che si seppellissero i morti nei pioppeti che ci sono dappertutto sui bordi della città, nelle anse del fiume e dei canali che la circondano. Sotto ogni pioppo seppellirei un morto e le radici dell'albero avvolgerebbero lentissimamente il corpo corne fa il ragno crociato quando si butta sulla preda e la stringe a sé con tutte le otto zampe e poi la morde iniettando il veleno che non uccide ma para-Iizza, in modo che la carne rimanga viva e fresca per i pasti successivi: allo stesso modo le radici dell'albero mi avvolgerebbero e poi una, con lentezza vegetale, mi trafiggerebbe sottraendomi quel tanto di vita che serve per la vita dell'albero.

Caractéristiques

  • Date de parution
    01/01/2011
  • Editeur
  • ISBN
    978-88-96999-01-1
  • EAN
    9788896999011
  • Présentation
    Broché
  • Nb. de pages
    216 pages
  • Poids
    0.32 Kg
  • Dimensions
    14,0 cm × 21,0 cm × 1,0 cm

Avis libraires et clients

À propos de l'auteur

Biographie de Giulio Mozzi

Giulio Mozzi è nato nel 1960. Abita a Padova. Ha pubblicato sei raccolte di racconti: Questo è il giardino (Theoria, 1993; poi Sironi, 2005), La felicità terrena (Einaudi, 1996), Il male naturale (Mondadori, 1998), Fantasmi e fughe (Einaudi, 1999), Fiction (Einaudi, 2001), Sono l'ultimo a scendere (Mondadori, 2009).

Les clients ont également aimé

Derniers produits consultés

Decitre utilise des cookies pour vous offrir le meilleur service possible. En continuant votre navigation, vous en acceptez l'utilisation. En savoir plus OK
18,80 €